Impianti dentali

IMPIANTI DENTALI


Implantologia e impianti dentali

Cosa sono gli impianti dentali

L’implantologia dentale è la branca dell’odontoiatria, il cui obiettivo è la sostituzione degli elementi dentari mancanti con delle radici/perni artificiali in titanio, gli impianti dentali.

La perdita di un elemento dentario causa infatti la riduzione della funzione masticatoria. A sua volta influenza le funzioni dell’osso mascellare sottostante provocandone lentamente una perdita di massa e densità.

Diverse possono essere le cause sottostanti alla perdita degli elementi dentari: le patologie del cavo orale, le carie e la malattia parodontale e i traumi da contatto. In caso di perdita di un dente il paziente e l’odontoiatra devono affrontare due decisioni strettamente interconnesse. Potrebbe essere opportuno sostituire il dente mancante, capire qual è la metodica sostitutiva più appropriata. Da tenere in considerazione come fattori fondamentali sono l’età e le condizioni di salute generali del paziente.

Intervento chirurgico e riabilitazione

Esistono una serie di possibilità riabilitative per il trattamento dell’edentulismo (la mancanza totale o parziale dei denti), confermate dall’evidenza clinica, in base alle particolari condizioni che il paziente presenta.

Questa terapia prevede un piccolo intervento chirurgico, in anestesia locale, in cui viene inserito nell’osso mandibolare o mascellare un impianto, realizzato principalmente in titanio. Tale protocollo riabilitativo si basa sul fatto che il titanio può integrarsi efficacemente con l’osso quando gli osteoblasti, cellule deputate alla neoformazione ossea, crescono sulla superficie grezza del titanio impiantato e al suo interno. Si forma quindi un collegamento strutturale e funzionale tra l’osso vivente e l’impianto stesso.

impianti dentali milano
Esempio di innesto di impianto dentale

Assenza quasi completa di dolore e denti come quelli naturali grazie agli impianti dentali

I moderni impianti dentali sono in pratica indistinguibili dai denti naturali una volta protesizzati. Sono normalmente sistemati in una sola seduta e richiedono un periodo di osteointegrazione con l’osso mascellare che varia dai 3 ai 6 mesi. Trascorso questo periodo di tempo, il chirurgo può avvitare sugli impianti ormai osteointegrati dei monconi, per poter posizionare prima una corona provvisoria e poi una definitiva.

Si precisa che l’inserimento dell’impianto nel tessuto osseo non è assolutamente doloroso, anzi è meno fastidioso di una semplice estrazione. Il paziente nella settimana successiva all’intervento potrebbe avere un piccolo gonfiore ma non prova quasi mai dolore.

Contattaci subito per richiedere una prima visita!

Alcuni interventi realizzati dallo Studio Dentistico Burdick Ragucci:

Alcune pagine di approfondimento: